La Riforma del Fallimento

18 Marzo 2019

A Febbraio 2019 è stato pubblicato il testo del codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza introdotto dal D.lg. n° 14 del 12/01/2019.

Queste alcune importanti novità:

  • la parola “fallimento” diventa “liquidazione giudiziale”, termine socialmente meno penalizzante per gli imprenditori.
  • viene introdotta la certificazione dei debiti contributivi, assicurativi e tributari;
  • si consente una verifica più dettagliata dello stato di difficoltà dell’impresa;
  • in particolari condizioni si salvaguardia la capacità imprenditoriale, specialmente se storica;
  • si da la precedenza ad idee ed iniziative che possano dare continuità aziendale;
  • si semplificano le procedure di gestione con conseguente riduzione della durata e dei costi;
  • si crea uno specifico albo di professionisti che dovranno avere determinati requisiti di preparazione e competenza.

Per ulteriori informazioni, siamo a disposizione!

Altri articoli

Acconto o Caparra?

1 Settembre 2022

Esiste una sostanziale differenza tra acconto e caparra, anche se spesso i termini vengono confusi o assimilati tra loro. L'acconto è... Leggi di più

Contributi/Finanziamenti COVID-19 ricevuti nel 2020

28 Giugno 2022

Contributo Decreto Rilancio (Art.25 del decreto legge 19 maggio 2020)€. 2.392,00 Finanziamento Decreto Legge del 08/04/20 n.23€.... Leggi di più

VUOI UN'ANALISI GRATUITA DEI TUOI CREDITI O MAGGIORI INFORMAZIONI?

Contattaci subito: la prima pratica è GRATIS!